I cacciatori di miele sulla scogliera della Cina cercano di resistere mentre vedono la popolazione di api cadere

Meno persone prendono parte alla pratica pericolosa, e quelli che rimangono dicono che ci sono meno alveari fatti dalle gigantesche api nel sud della Cina.
Quando il fumo sale, così fanno i cacciatori di miele di Lisu.

Sulle scale a pioli o sulle funi sospese contro le scogliere frastagliate nel sud della Cina, aspettano che il fumo dei fuochi a terra sparga le api dai loro enormi alveari incuneati in affioramenti. Poi i cacciatori usano pali e utensili da taglio lunghi per staccare le parti dei pettini che contengono il prezioso miele, che può vendere per oltre $ 20 al chilo nei mercati cinesi.

Un fotografo di Getty, Kevin Frayer, ha recentemente descritto la tradizione della raccolta di miele da parte del Lisu, un gruppo etnico nelle aree montuose sud-occidentali della provincia dello Yunnan lungo il confine cinese con il Myanmar.
 

Stampa   Email